Leggi la notizia

Mobilità sostenibile e autonoma: a Roma i minibus elettrici di Navya

Un assaggio di futuro per la commissione mobilità di Roma capitale e per tutti i cittadini che hanno potuto toccare con mano e provare uno dei mezzi a guida autonoma più avanzati sul mercato.Il...



Un assaggio di futuro per la commissione mobilità di Roma capitale e per tutti i cittadini che hanno potuto toccare con mano e provare uno dei mezzi a guida autonoma più avanzati sul mercato.

Il Navya Shuttle infatti è più di un prototipo: è già commercializzato in 20 paesi nel mondo, ed in 15 di questi è già possibile utilizzarlo su strade pubbliche (negli altri 5 l'uso è dedicato a strutture private).

 
Navya Shuttle: cos'è e come funziona?
jQuery(document).ready(function(){ var $fotoramaDiv = $('#id_5c929ee50172f').fotorama({ fotoramaID: 'id_5c929ee50172f', descID: 'id_5c929ee50172f-desc', $fotorama: $('#id_5c929ee50172f'), }); fotorama_id_5c929ee50172f = $fotoramaDiv.data('fotorama'); //extension: fotorama_id_5c929ee50172f .thumbNavigation() .addDownloadButton() .addCounter() .addDdescription(); //.enableAdvRefresh(apntag); fotorama_id_5c929ee50172f.videoInGallery(); });

Il Navya Shuttle arrivato ora anche in Italia promette di rivoluzionare la mobilità urbana del primo e ultimo miglio e vanta una serie di soluzioni tecniche che lo rendono concretamente un mezzo sicuro, affidabile e green.

Lo Shuttle è predisposto per ospitare fino a 15 persone: 11 sedute e 4 in piedi, e grazie al pacco batterie da 33 kWh  ha un'autonomia compresa tra le 8 e le 9 ore. La ricarica può avvenire tramite Piastre a induzione, via colonnina o attraverso la classica presa domestica.

jQuery(document).ready(function(){ var $fotoramaDiv = $('#id_5c929ee501bd9').fotorama({ fotoramaID: 'id_5c929ee501bd9', descID: 'id_5c929ee501bd9-desc', $fotorama: $('#id_5c929ee501bd9'), }); fotorama_id_5c929ee501bd9 = $fotoramaDiv.data('fotorama'); //extension: fotorama_id_5c929ee501bd9 .thumbNavigation() .addDownloadButton() .addCounter() .addDdescription(); //.enableAdvRefresh(apntag); fotorama_id_5c929ee501bd9.videoInGallery(); });

La ricarica a induzione permette al Navya di poter rimanere sempre carico senza mai esser connesso ad una presa, posizionando le piastre in punti strategici come i capolinea e nelle zone di sosta. Il minibus elettrico grazie alle 4 ruote sterzanti e alle dimensioni ridotte (4,75m x 2,11m x 2,65m) è agilissimo e può muoversi con facilità anche nei centri storici e nelle zone pedonali, operando ad una velocità media di 25 km/h fino a 40 km/h.

Sul piano estetico il nuovo Navya è simmetrico al 100%, e può muoversi ugualmente in entrambe le direzioni di marcia. La vista a bordo offre una panoramica a 360 gradi grazie alle ampie vetrate.

 
Navya Shuttle: è davvero così sicuro?
Abbiamo provato a metterlo in difficoltà in tutti i modi, anche poco ortodossi, provando letteralmente a saltare in mezzo alla strada a pochi centimetri dal cofano mentre il bus percorreva il suo percorso, e con estremo  entusiasmo non ci siamo riusciti. Lo Shuttle grazie alle ridotte velocità operative riesce a compiere una frenata di arresto immediata in pochi centimetri.

jQuery(document).ready(function(){ var $fotoramaDiv = $('#id_5c929ee501f20').fotorama({ fotoramaID: 'id_5c929ee501f20', descID: 'id_5c929ee501f20-desc', $fotorama: $('#id_5c929ee501f20'), }); fotorama_id_5c929ee501f20 = $fotoramaDiv.data('fotorama'); //extension: fotorama_id_5c929ee501f20 .thumbNavigation() .addDownloadButton() .addCounter() .addDdescription(); //.enableAdvRefresh(apntag); fotorama_id_5c929ee501f20.videoInGallery(); });

La sicurezza è uno dei punti di forza di questo veicolo che rimane sicuro sia per i passeggeri, grazie al telaio rinforzato, che per i pedoni grazie a tutti i sensori che operano simultaneamente.

Il Navya Shuttle infatti, per operare monitora costantemente  2 telecamere a 180 gradi,  6 sensori Lidar che scansionano il territorio circostante in 2d e 3d e l'antenna GNSS che permette di tracciare precisamente la posizione GPS attraverso i satelliti e la connessione dati.  La connessione è elemento fondamentale di questo minibus  che supporta le reti 3g, 4g, e 5g,  permettendo  un controllo 24/24h direttamente dalla base centrale a Lione, per il monitoraggio costante del mezzo anche da remoto e il controllo in caso di guasto o emergenza.

jQuery(document).ready(function(){ var $fotoramaDiv = $('#id_5c929ee50222f').fotorama({ fotoramaID: 'id_5c929ee50222f', descID: 'id_5c929ee50222f-desc', $fotorama: $('#id_5c929ee50222f'), }); fotorama_id_5c929ee50222f = $fotoramaDiv.data('fotorama'); //extension: fotorama_id_5c929ee50222f .thumbNavigation() .addDownloadButton() .addCounter() .addDdescription(); //.enableAdvRefresh(apntag); fotorama_id_5c929ee50222f.videoInGallery(); });

Il bus è programmato per monitorare attraverso i sensori tutto quello che gli avviene intorno, riconoscendo gli oggetti che si muovono e ricollegandoli al movimento delle persone. Il software gli permette quindi di monitorare tutti i movimenti e prevenire eventuali azioni  bloccando la vettura in pochi centimentri appena una persona o un ostacolo gli si ponga davanti.

 

Avvenuto il blocco la vettura aziona tre livelli di sicurezza. In primo luogo il suono di una campanella, per sollecitare gentilmente la persona a spostarsi dal percorso, se questo non avviene entra in funzione automaticamente il clacson. In caso di blocco permanente  la vettura manda la segnalazione alla centrale di comando e  passa in modalità manuale, lasciando il comando all'operatore a bordo.

Guida autonoma e car sharing ridurranno il traffico Guida autonoma e car sharing ridurranno il traffico Guida autonoma e car sharing ridurranno il traffico

Abbinando guida autonoma e car sharing il traffico diminuisce: ecco i risultati dello studio di Audi e Karlsruhe Institute for Technology.

Il livello di tecnologia a bordo le permetterebbe di poter aggirare l'ostacolo o esser già controllata da remoto per aggirarlo, ma in questa fase di transizione e sperimentazione di guida autonoma in tutto il mondo l'azienda ha scelto di procedere per step.

Le declinazioni di questa nuova vettura grazie alla connessione 5g e alla geolocalizzazione possono essere tantissime, anche a livello culturale.  Il bus  può già essere utilizzato per condurre le persone in un percorso guidato nei centri storici mostrando e raccontando gli edifici storici e caratteristici, integrando le informazioni con lo schermo a bordo.

 
Veicoli a guida autonoma
In Italia la legislazione riguardo alla guida autonoma è carente e restrittiva, soprattutto se confrontata a quella di altri paesi europei più libertini, come la Francia, dove la guida autonoma è già una piccola realtà, ed è banco di prova anche per tante aziende automobilistiche. Ed è proprio in Francia che nasce Navya, uno degli esempi più concreti e funzionali di mobilità urbana driverless.

jQuery(document).ready(function(){ var $fotoramaDiv = $('#id_5c929ee50172f').fotorama({ fotoramaID: 'id_5c929ee50172f', descID: 'id_5c929ee50172f-desc', $fotorama: $('#id_5c929ee50172f'), }); fotorama_id_5c929ee50172f = $fotoramaDiv.data('fotorama'); //extension: fotorama_id_5c929ee50172f .thumbNavigation() .addDownloadButton() .addCounter() .addDdescription(); //.enableAdvRefresh(apntag); fotorama_id_5c929ee50172f.videoInGallery(); });

L'azienda si è concentrata in particolare sulla piccola mobilità urbana elettrica, del primo e ultimo miglio, proponendo due prodotti: lo Shuttle da 15 persone e il Cab, un taxi a guida autonoma  che può portare fino a 6 persone.

Al momento in Italia il piccolo bus verrà importato probabilmente su Roma e Torino, con  guida autonoma di livello 3, con l'obbligo di un conducente a bordo, che in questo caso fungerà più da operatore, poichè sarà chiamato principalmente a visionare il tragitto del veicolo.

21 Guarda la Galleria "Navya Shuttle a guida autonoma Roma"

Mobilità sostenibile e autonoma: a Roma i minibus elettrici di Navya pubblicato su Ecoblog.it 18 marzo 2019 11:15.

[continua...]

RSS Info

  • Fonte: Ecoblog.it
  • Link: Website
  • Data: Mon, 18 Mar 2019 11:15:22 +0000

tutte le categorie:

Immagini dal mondo real time

Le immagini in tempo reale dall'italia e dal mondo, direttamente dai canali di Repubblica.it

Il podcast di ARCOIRIS.tv

Improntaonline segue il podcast di ARCOIRIS.tv, la televisione accessibile gratuitamente via Internet

Entra
Impronta
Visitatori totali
150474
Visitatori giornalieri
83
Utenti registrati
294
Comitato per la Pace – Regione Abruzzo

associazioni e amici

L'Impronta L'Aquila - News dal mondo www.vita.it - non profit online Arcoiris TV, web tv gratis inAfrica.it - Il portale sui popoli Africani Teatro.org UNICEF - 5 per mille all'UNICEF Akkuaria.org Peacelink - Telematica per la pace Agnese Ginocchio, Cantautrice per la Pace La rivista elettrinica italiana di fumetti, comics, manga Arab.it Federico Re, Poeta e Scrittore maxiata novartist www.rtsturismo.it TV Uno

SVAGO

5x1000 L'impronta

Compilando il form potrai scaricare tutti i numeri delle nostre riviste e ricevere via email le informazioni sugli eventi da noi organizzati. L'iscrizione è da intendersi a solo scopo statistico e non è in alcun modo vincolante.
Nome*:
Cognome*:
Email*:
Cellulare:
Leggi informativa privacy
Accetto i termini:
Sostieni la nostra associazione con un contributo